serpente

Il loro veleno contiene una neurotossina che provoca la morte

Nel parcheggio sotterraneo dell’aeroporto di Adelaide è stato trovato un serpente mortale. A mettere in sicurezza l’animale è stata la polizia federale australiana chiudendolo in una scatola fino all’arrivo del cacciatore di serpenti.

“Grazie al nostro team di Adelaide per la rimozione legale di questo intruso”, ha detto la polizia federale australiana nel post.

I serpenti bruni orientali sono molto velenosi e sono quelli che, in Australia, provocano più vittime di ogni altro serpente. Il loro veleno, infatti, contiene una potente neurotossina, che paralizza i nervi nel cuore, nei polmoni e nel diaframma, provocando la morte della vittima.

«Non abbiamo avuto molto caldo, probabilmente deve ancora venire, quindi Dio sa cosa succederà allora, ma sono in giro, questo è sicuro» spiega il cacciatore di serpenti Rudy Della-Flora a ABC News Australia.

di: Alice GEMMA

FOTO: PIXABAY