Il 46enne marchigiano aveva ottenuto l’assenso al suicidio medicalmente assistito dal Comitato Etico Regione Marche ma poi era stato bloccato per mancata indicazione del farmaco

È morto Fabio Ridolfi, il 46enne con tetraparesi che nel pomeriggio aveva iniziato la sedazione profonda. Lo ha comunicato la famiglia attraverso l’associazione Luca Coscioni.

Il 46enne di Fermignano (Pesaro Urbino) aveva ottenuto l’assenso del Comitato Etico Regione Marche al suicidio medicalmente assistito ma poi era stato bloccato per mancata indicazione del farmaco. 

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA