Il segretario delle Nazioni Unite Guterres sottolinea ancora una volta la necessità di mettere fine al conflitto nell’est Europa

Il presidente statunitense Joe Biden ha aperto il vertice delle Americhe. Durante la cerimonia di apertura ha affermato, deciso: «abbiamo bisogno di più cooperazione e di idee innovative come non mai. La democrazia è il segno distintivo delle Americhe e in un momento in cui la democrazia è sotto attacco nel mondo noi dobbiamo difenderla».

Nel frattempo, come riportano i media a stelle e strisce, il consigliere alla Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, ha dichiarato: «siamo impegnati a fornire tutte le apparecchiature e gli strumenti necessari all’Ucraina per essere in grado di resistere alle avanzate russe e respingerle dove è possibile. Siamo preoccupati da ogni atto di aggressione della Russia, da ogni centimetro di territorio ucraino che occupano, che bombardano e che distruggono – ha sottolineato. – Siamo impegnati a fornire le armi necessarie per consentire a Kiev di resistere».

Sul conflitto torna ad intervenire il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, che su Twitter scrive: «l’invasione russa dell’Ucraina deve finire. Ma finché ciò non accadrà, abbiamo bisogno di azioni immediate: 1. Dobbiamo portare stabilità ai mercati alimentari ed energetici globali. 2. Abbiamo bisogno di rendere immediatamente disponibili risorse per aiutare i Paesi e le comunità più povere».

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA