Ieri sera il Governo è stato battuto su una legge importante

Naftali Bennett, il premier di Israele, si è detto fiducioso riguardo la tenuta del suo Governo nonostante ieri l’esecutivo sia stato battuto su una legge abbastanza rilevante.

Si trattava di un testo che prevedeva l’estensione delle leggi civili israeliane ai residenti degli insediamenti ebraici in Cisgiordania: legge che dal 1967 viene rinnovata ogni cinque anni.

Bennett ha attaccato per i voti contrari Netanyahu e i due deputati arabi della coalizione (uno della sinistra ‘Meretz’, Ghaida Rinawie Zoabi, l’altro, Mazen Ghanaim, di Raam).

di: Micaela FERRARO

FOTO: PIXABAY