ANSA/EPA/MAXIM SHIPENKOV

Durante l’omelia il capo della Chiesa ortodossa russa ha annunciato che daranno lavati via i peccati a tutti i soldati morti nel conflitto in Ucraina e ha esortato i fedeli da arruolarsi

Durante l’omelia, il patriarca Kirill, capo della Chiesa ortodossa russa, ha invitato i fedeli ad arruolarsi, affermando che “se muori per il tuo Paese, sarai con Dio nel suo regno”. Nel suo sermone, il patriarca ha dichiarato che saranno lavati via tutti i peccati ai soldati morti in Ucraina.

«La Chiesa prega perché questa guerra finisca il prima possibile – ha dichiarato il patriarca, come riporta il sito Meduza – allo stesso tempo, siamo consapevoli che chi muore adempiendo al proprio dovere militare si sacrifica per gli altriQuesto sacrificio lava via tutti i peccati che una persona ha commesso“.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/MAXIM SHIPENKOV