GRETA THUNBERG

L’attivista per il clima stava partecipando a una protesta contro la miniera di lignite di Garzweiler. Altri manifestanti fermati e rilasciati: nessun arresto

Greta Thunberg è stata trattenuta e poi rilasciata dalla polizia durante una manifestazione contro miniera di lignite di Garzweiler,  in Germania. Lo hanno riferito Deutsche Welle e la CNN, che cita l’affiliata N-Tv. L’ANSA, che cita una portavoce della polizia di Aquisgrana, ha riferito che l’attivista per il clima è stata allontanata da un’area pericolosa del sito, fermata, identificata e poi rilasciata.

Anche i dimostranti che si trovavano con lei sono state fermate, controllate e rilasciate: non sarebbe stato effettuato alcun arresto.

Ieri ho fatto parte di un gruppo che ha protestato pacificamente contro l’ampliamento di una miniera di carbone in Germania. Siamo stati fermati dalla polizia e poi arrestati, ma più tardi, in serata, siamo stati rilasciati. La protezione del clima non è un crimine” ha scritto su Twitter l’attivista.

Nei giorni scorsi Thunberg nei giorni scorsi aveva già partecipato alle proteste contro lo sgombero di Lützerath, che sarà abbattuto per l’ampliamento di una miniera di carbone. In quell’occasione Thunberg era stata portata via dagli agenti.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/RONALD WITTEK