tifone Nanmadol

L’ordine di lasciare la regione del Kyushu è stato diramato questa mattina. Attesi 600 mm di pioggia

In Giappone è in atto una delle più imponenti mobilitazioni climatiche degli ultimi anni: nella regione del Kyushu (sud-ovest dell’arcipelago) è in arrivo il tifone Nanmadol ed il Governo ha ordinato ad oltre quattro milioni di persone di evacuare dalle proprie abitazioni.

L’evacuazione è stata ordinata questa notte alle ore quattro italiane (11 in Giappone) e confermata dall’emittente pubblica Nhk. L’allerta, di livello quattro su una scala massima di cinque, riguarda per la precisione 4.030.000 residenti, appartenenti a 1,94 milioni di nuclei familiari.

Già nelle ultime ore si stanno abbattendo sulla regione e in particolare nelle prefetture di Kagoshima e Miyazaki piogge torrenziali, violenti mareggiate e raffiche di vento fino a 250 chilometri orari.

Già questa mattina i due principali vettori aerei del Paese Ana e Japan Airlines hanno sospeso oltre 500 voli. Cancellati anche i treni superveloci tra Hakata e Kumamoto.

Nella regione a sud del Kyushu sono attesi almeno 60 mm di pioggia in 24 ore, fino a lunedì mattina.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/FRANCK ROBICHON