EPA/SERGEI BOBYLEV

Il presidente Xi Jinping chiede di rimodellare l’ordine internazionale troppo influenzato dall’occidente

A Samarcanda, durante il vertice dei Paesi dell’Organizzazione per la cooperazione economica (SCO) il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto “di rimodellare l’ordine internazionale” sfidando l’influenza globale dell’Occidente. Secondo Xi Jinping i leader dei Paesi della Sco dovrebbero “lavorare insieme per promuovere lo sviluppo dell’ordine internazionale in una direzione più giusta e razionale“, e di evitare “rivoluzioni colorate“, puntando a mantenere il “rispetto reciproco” e di “non interferire negli affari interni“.

Durante il suo intervento il presidente russo Vladimir Putin ha invece sottolineato le “trasformazioni fondamentali stanno avvenendo nella politica ed economia mondali, e si tratta di cambiamenti irreversibili“.

Nella dichiarazione finale del vertice si legge che tutte le sanzioni economiche, all’infuori di quelle adottate dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu sono “incompatibili con la legge internazionale“.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/EPA/SERGEI BOBYLEV