ANSA/ YOUTUBE

Le forze israeliane hanno aperto il fuoco durante gli scontri in Cisgiordania

Nella zona settentrionale della Cisgiordania l’esercito israeliano ha uccio un 17enne palestinese.

La notizia è stata diffusa dal ministero della Salute palestinese che ha spiegato che, durante alcuni scontri, il minorenne è stato ucciso da un “colpo alla testa” sparato dalle forze israeliane. L’esercito di Israele stava conducendo un’operazione nel villaggio di Kfar Dan, nella zona della Cisgiordania teatri di scontri da alcuni mesi.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/YOUTUBE