EPA/ANDREJ CUKIC

A Belgrado. Proibita anche una contromanifestazione per la famiglia

Secondo quanto riferito dai media, il ministero dell’interno serbo ha vietato la manifestazione Europride prevista il 17 settembre a Belgrado.

Le ragioni sono di sicurezza e di ordine pubblico, per le quali è stata proibita anche una contromanifestazione a sostegno della famiglia tradizionale.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: EPA/ANDREJ CUKIC