polizia nuova zelanda

Una famiglia neozelandese ha acquistato un deposito dentro al quale ha rinvenuto reperti di bambini morti da tre o quattro anni

Macabro mistero in Nuova Zelanda, a sud di Auckland, dove una famiglia di Manurewa ha comprato all’asta alcune valigie all’interno delle quali ha ritrovato i resti di due bambini.

La famiglia ha spiegato di aver acquistato le valigie con un’offerta all’asta che comprendeva tutto il contenuto di un deposito.

Secondo le informazioni note, i resti apparterrebbero a bambini di età dai cinque ai 10 anni che potrebbero essere rimasti all’interno per tre o quattro anni.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/JONO SEARLE