Salman Rushdie

Lo scrittore si sarebbe “espresso in modo articolato”

Lo scrittore Salman Rushdie, accoltellato venerdì scorso a un evento nello Stato di New York, è ancora in ospedale, ma è sveglio e si esprime in modo articolato: ha iniziato a parlare con gli investigatori che stanno indagando sull’attacco subito.

Lo riferiscono fonti della Cnn.

Non è ancora stato reso noto il movente dell’aggressione da parte del 24enne del New Jersey, originario del Libano, Hadi Matar.

di: Micaela FERRARO

FOTO: EPA/HAYOUNG JEON