tribunale aia

È stato abbattuto sull’Ucraina nel luglio 2014, a bordo c’erano 298 persone

Sarà emesso il 17 novembre il verdetto nell’ambito del processo ai quattro uomini accusati di aver abbattuto il volo MH17 della Malaysia Airlines sui cieli dell’Ucraina nel 2014. Gli imputati sono quattro ufficiali delle forze filorusse del Donbass: i cittadini russi Igor Girkin, Serghei Dubinski e Oleg Pulatov e l’ucraino Leonid Kharchenko.

Lo ha annunciato la Corte distrettuale dell’Aia in un comunicato: «il 17 novembre 2022 è stato scelto come data provvisoria per la sentenza nel processo penale MH17. La decisione richiederà una parte della giornata e probabilmente avrà luogo nel pomeriggio».

Il Boeing 777 sul volo MH17 stava sorvolando i cieli dell’Ucraina il 17 luglio 2014: a bordo c’erano 298 persone, in gran parte turisti olandesi; il velivolo fu abbattuto da un missile antiaereo nella zona di confine con i territori delle autoproclamate repubbliche filorusse del Donbass.

Secondo gli esperti internazionali che ispezionarono il luogo e il relitto, il missile era partito da una base militare russa. Mosca e i filorussi impegnati a combattere in Ucraina hanno sempre negato.

di: Micaela FERRARO

FOTO: EPA/ROBIN VAN LONKHUIJSEN