papa francesco

Si tratta di suor Raffaella Petrini, suor Yvonne Reungoat e Maria Lia Zervino

L’intenzione annunciata di estendere le presenze femminili nei ruoli apicali del Vaticano è stata confermata oggi: Papa Francesco ha nominato tre donne come membri del Dicastero per i vescovi, incaricato di eleggere i nuovi pastori diocesani.

Si tratta di suor Raffaella Petrini, Fse, segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, suor Yvonne Reungoat, Fma, già superiora generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, e Maria Lia Zervino, a capo dell’Unione mondiale delle organizzazioni femminili cattoliche.

Era stato lo stesso Bergoglio ad anticipare l’intenzione la scorsa settimana nel corso di una discussa intervista con Reuters: «Io sono aperto che si dia l’occasione [ad aumentare la presenza femminile in Vaticano, ndr]. Adesso il Governatorato ha una vice governatrice… Adesso, nella Congregazione dei vescovi, nella commissione per eleggere i vescovi, andranno due donne per la prima volta. Un po’ si apre in questo modo».

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/US VATICANO/VATICAN MEDIA