TRIBUNALE PIXABAY

La Procura di Siracusa ha chiesto l’ergastolo con isolamento diurno per un anno e la perdita della potestà genitoriale per la madre

La Procura di Siracusa ha chiesto l’ergastolo per Letizia Spatola e Salvatore Blanco, per l’omicidio di Evan Lo Piccolo, morto in seguito alle percosse il 17 agosto 2020 ad appena 21 mesi.

Dopo 6 ore di discussione in aula, la Procura ha chiesto per la madre del bambino e il compagno “l’ergastolo con isolamento diurno per un anno e perdita della potestà genitoriale per la madre”.

La difesa di Spatola ha sempre sostenuto che Spatola fosse vittima delle violenze di Blanco, ma per i magistrati si tratta di una tesi senza fondamento.

La madre di Evan, agli arresti domiciliari, era già stata indagata per maltrattamenti, mentre Blanco, in carcere, avrebbe picchiato il bambino perché “non voleva più sentirlo piangere”. I pm hanno chiesto cinque anni e 6 mesi per i maltrattamenti e l’ergastolo per l’omicidio in concorso. È stata esclusa per mancanza di prove l’ipotesi di abusi sessuali.

A denunciare i maltrattamenti era stato il padre di Evan, Stefano Lo Piccolo, che aveva presentato un esposto in Procura a Genova.

«Sono soddisfatto per le richieste della Procura – ha dichiarato Lo Piccolo – anche se non mi posso certo dire felice. Però è importante che i pm abbiano riconosciuto il ruolo avuto dalla madre di Evan in tutta questa storia».

La sentenza potrebbe arrivare entro la fine del mese.

di: Francesca LASI

FOTO: PIXABAY