Marmolada

Oggi sono stati ritrovati i resti dell’11esima e ultima vittima accertata del crollo

Nella giornata di lutto cittadino indetta per commemorare il crollo sulla Marmolada, proseguono le ricerche via terra e con l’ausilio di droni.

Intorno alle 11 del mattino le squadre al lavoro hanno recuperato il corpo dell’11esima vittima della tragedia. La persona risultava ancora dispersa; i suoi resti sono stati individuati e ora si dovrà procedere con l’identificazione.

Con oggi sono state ritrovate tutte le vittime finora accertate.

Poco dopo il ritrovamento, il presidente della Provincia autonoma di Trento Fugatti ha ufficializzato lo stato di emergenza. Nell’ordinanza si fa riferimento alle attività di monitoraggio della zona interessata dal crollo e al completamento delle operazioni di soccorso e recupero, oltre al ripristino di una situazione di normalità nell’area interessata.

Le attività sono cominciate all’alba, quando 14 soccorritori, due sentinelle e due unità cinofile hanno ripreso le ricerche nella parte bassa bassa della colata.

Obiettivo delle ricerche è il recupero di resti umani e attrezzature dei dispersi e delle vittime.

Come nei giorni scorsi, le operazioni proseguiranno solo fino a che non aumenteranno le temperature, incrementando il rischio di possibili ulteriori crolli. Nel pomeriggio l’attività di ricerca sarà affidata a elicotteri e droni.

Alle 18, durante la messa in ricordo delle vittime, è stato osservato un minuto di silenzio.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/FACEBOOK/ STEFAN PLANGGER