ANSA/FILIPPO VENEZIA

La Procura di Pavia ha chiuso le indagini in vista della richiesta di processo nei confronti del nonno paterno e di un presunto complice

La Procura di Pavia ha chiuso le indagini sul rapimento di Eitan Biran, il bimbo di 10 anni unico sopravvissuto della strage del Mottarone, in cui morirono 14 persone.

La Procura ha deciso di chiudere le indagini in vista della richiesta di processo nei confronti del nonno paterno di Eitan, Shmuel Peleg, e del presunto complice Gabriel Abutbul Alon, accusati di sequestro di persona aggravato, sottrazione e trattenimento di minore all’estero e appropriazione indebita di passaporto.Dall’avviso di conclusione dell’inchiesta emerge che è stata stralciata la posizione della nonna Esther Cohen, probabilmente per una richiesta di archiviazione.

Dall’avviso di conclusione dell’inchiesta emerge che è stata stralciata la posizione della nonna Esther Cohen, probabilmente per una richiesta di archiviazione.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/FILIPPO VENEZIA