ANSA/FABIO FRUSTACI

“Nessuno si salverà da crisi e inflazione con un bonus” tuona Conte

Sul proprio profilo Facebook il leader dei 5 stelle, Giuseppe Conte ha scritto di aver consegnato un documento a Mario Draghi nel quale è preteso “un cambio di passo immediato immediato per sostenere davvero famiglie e imprese travolte dalla crisi“.

«Servono segnali immediati – continua l’ex premier. – Nessuno si salverà da crisi e inflazione con un bonus una tantum da 200 euro. Il Movimento 5 Stelle è nato per difendere i diritti dei cittadini e rispondere ai loro bisogni reali. Ad ogni costo, in ogni momento».

«Adesso ci sono importanti finanziamenti dal Pnrr. È un’occasione storica per il paese. Io l’ho detto dall’inizio: non dobbiamo sprecare un euro, dobbiamo cablare il paese, anche perché sul fronte digitale le diseguaglianze si toccano con mano, dobbiamo consentire a tutti di poter accedere alla rete, a Internet, perché è lì che si gioca la partita oggi importante per una partecipazione consapevole e una cittadinanza attiva per dare un contributo al paese», ha aggiunto l’ex premier, per poi affermare che sulla Rete Unica “avevamo impostato già con il mio governo una rete unica per rafforzare appunto questo processo di digitalizzazione dell’intero paese“.

«Dobbiamo proseguire – ha concluso – e sicuramente ritengo che Cassa depositi e prestiti debba giocare il ruolo di player fondamentale in questa partita».

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/FABIO FRUSTACI