blinken

Sulla partecipazione di Putin al G20 il segretario di Stato Usa accusa: la Russia ha attaccato l’ordine internazionale

Ancora toni duri e provocazioni fra Mosca e Washington. Oggi il segretario di Stato Usa Antony Blinken ha ribadito le posizioni a stelle e strisce che saranno avanzate nel corso del G20 in Indonesia, in programma a novembre.

Al meeting di novembre è stato invitato anche Putin ma sulla sua effettiva partecipazioni non è ancora arrivata la conferma definitiva.

«L’affronto all’ordine internazionale non può andare avanti» accusa Blinken, ribadendo che “Washington continuerà a ritenere Mosca responsabile dell’ingiusta guerra contro l’Ucraina in tutte le istituzioni e organi multilaterali“.

«La guerra della Russia prende in giro la Carta dell’Onu – rilancia ancora. – Noi affronteremo le immense sfide umanitarie derivanti dal conflitto».

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/MIKA SAVOLAINEN