uvalde EPA/TANNEN MAURY

Al Senato Usa è partito l’iter per una legge bipartisan di stretta sulle armi

Il sindaco di Uvalde in Texas, teatro della drammatica sparatoria in cui hanno perso la vita due insegnanti e 19 alunni, ha annunciato che la Robb Elementary School sarà demolita.

Il primo cittadino Don McLaughlin non ha precisato per quando sarebbe prevista la demoizione, evocata anche dal presidente Biden in occasione della sua visita nella scuola.

«Non si può chiedere a un bambino o a un insegnante di tornare in quella scuola» spiega il sindaco.

Nel frattempo il Parlamento Usa ha avviato il processo normativo per una legge bipartisan sulla stretta sulle armi. Ieri si è svolto un primo voto procedurale al Senato, approvato con 64 sì e 34 no.

La speranza è di arrivare all’approvazione definitiva entro sabato, in modo da trasmettere poi il provvedimento alla Camera.

La proposta prevede un rafforzamento dei controlli sugli under21 che intendano acquistare armi, ai quali saranno richiesti i precedenti penali; è previsto inoltre lo stanziamento di due miliardi di dollari per i programmi di sicurezza nelle scuole e di 11 miliardi di finanziamenti per la salute mentale.

Nel disegno di legge sono previste anche sanzioni per chi aggira i requisiti della licenza o fa compravendite illegali. «Questa legge sulla sicurezza delle armi è un progresso e salverà vite. – spiega il senatore Chuck Schumer – Se da un lato non è tutto quello che vogliamo, dall’altro è urgentemente necessaria».

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/TANNEN MAURY