ANSA/CATI CLADERA paul haggis

Il regista e sceneggiatore canadese è accusato di violenza sessuale e si trova ai domiciliari in un albergo di Ostuni

Questa mattina il regista e sceneggiatore canadese Paul Haggis si è presentato davanti al gip di Brindisi per l’udienza di convalida del fermo.

Il premio Oscar, che si trova ai domiciliari in un albergo di Ostuni, si è sottoposto all’interrogatorio di garanzia che dovrà stabilire l’esito della convalida del fermo per l’accusa di violenza sessuale.

Come già annunciato dal suo legale, il regista che si trovava in Puglia per partecipare al festival cinematografico Allora Fest ha risposto alle domande del gip dichiarandosi completamente innocente. Lo sceneggiatore ha ribadito che nei tre giorni trascorsi insieme i rapporti avuti con la donna sono stati sempre consensuali.

«Abbiamo anche chiarito che, contrariamente a quello che si ipotizza nelle imputazioni, non c’è nessuna lesione, nessun segno i violenza. Io credo che abbiano mal interpretato il referto del pronto soccorso in cui la ragazza è stata visitata dopo la denuncia e stiamo aspettando il provvedimento del giudice» ha aggiunto il legale di Haggis.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/CATI CLADERA