napoli polizia

Il giovane avrebbe accoltellato la donna 61enne al culmine di una lite in casa

È in stato di fermo il 17enne che ieri sera ha ucciso la madre 61enne a coltellate, nella loro abitazione di via Rampe di San Giovanni Maggiore nel centro storico di Napoli.

Il giovane avrebbe aggredito la madre colpendola diverse volte dopo una lite; dopodiché si sarebbe affacciato alla finestra con le mani insanguinate chiedendo aiuto: «mamma si sta suicidando».

A quel punto i residenti hanno chiamato la Polizia che per entrare, dato che il giovane si era barricato in casa, hanno dovuto attendere l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Aprendo la porta gli agenti hanno trovato il corpo della donna riverso sul pavimento e il giovane poco distante, sotto choc.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/CIRO FUSCO