Il collettivo di hacker Vice Society ha pubblicato le informazioni sottratte dal sito dopo il mancato pagamento del riscatto

Il collettivo di hacker Vice Society conferma che parte dei dati rubati dal Comune di Palermo si trova nel dark web.

Nei giorni scorsi il gruppo di hacker si era reso responsabile di un attacco al sistema dell’amministrazione e aveva chiesto il pagamento di un riscatto. Non è stato raggiunto, però, alcun compromesso tra il Comune e Vice Society sul pagamento prima del countdown lanciato dal gruppo, che ha, quindi, pubblicate parte delle informazioni acquisite.

«È stata pubblicata la prima parte delle informazioni gentilmente condivise con voi dai rappresentanti di questa società» ha scritto il collettivo, annunciando che a breve rilascerà altre informazioni.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK