Stando a una prima ricostruzione, la donna avrebbe sparato all’uomo e poi si sarebbe tolta la vita. Non è chiaro quale fosse la relazione tra i due

Due persone sono state trovate morte a Vanzaghello, nel Milanese. Il corpo di Daniela Randazzo, 57 anni, è stato ritrovato in strada, mentre quello di Franco Deidda, 62 anni, è stato rinvenuto all’interno dell’abitazione, con un colpo di pistola alla testa.

Sono partite le indagini dei carabinieri, secondo i quali si tratta di omicidio-suicidio.

Stando a una prima ricostruzione, Randazzo avrebbe prima sparato a Deidda, successivamente si sarebbe tolta la vita, per poi precipitare dal balcone.

Dai primi accertamenti risulta che il revolver era detenuto regolarmente dal 62enne.

Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire i rapporti tra i due. Secondo quanto riferito, Deidda viveva da solo nell’appartamento, di sua proprietà, mentre Randazzo viveva a Busto Arsizio. Non è chiaro se i due avessero una relazione sentimentale o fossero conoscenti.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/CARABINIERI