I carabinieri non escludono un collegamento con la morte di Nevila Pjetri

È stato ritrovato il cadavere di un uomo ricoperto da rovi nella periferia di Sarzana, dove lo scorso 5 giugno, è stato ritrovato il cadavere di Navila Pijetri, 35enne, sul greto del torrente Parmigliola, uccisa probabilmente con un colpo di pistola o di punteruolo dietro all’orecchio sinistro. Non distante dal ritrovamento, i carabinieri hanno trovato un’auto all’interno della quale sono state rinvenute tracce di sangue.

Sul posto si sta recando la polizia scientifica assieme ai vigili del fuoco e il medico legale.

Attualmente i carabinieri non escludono un collegamento con il mondo della prostituzione.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/Gianpaolo Magni / Z80