Si fermano piloti e assistenti di volo, tra le rivendicazioni anche la mancanza di cibo e acqua

È stato proclamato per il prossimo mercoledì 8 giugno lo sciopero nazionale di piloti e assistenti di volo della compagnia Ryanair. La protesta durerà quattro ore, dalle 10 alle 14 e coinvolgerà anche Malta Air.

Lo sciopero è stato confermato dai sindacati Filt Cgil e Uiltrasporti che hanno dichiarato che è stato proclamato il fermo “vista l’impossibilità di aprire un confronto dedicato alle problematiche che da mesi affliggono il personale navigante”.

Tra le problematiche accennate c’è il “mancato adeguamento ai minimi salariali previsti dal contratto nazionale, il perdurare di un accordo sul taglio degli stipendi (contingency agreement) non più attuale, le arbitrarie decurtazioni della busta paga, il mancato pagamento delle giornate di malattia, il rifiuto della compagnia di concedere giornate di congedo obbligatorio durante la stagione estiva”.

Non solo: piloti ed equipaggio lamentano anche la mancanza di acqua e pasti durante il volo.

di: Micaela FERRARO

FOTO: IMAGO ECONOMICA