Secondo la donna la figlia ha sofferto psicologicamente la fine di un precedente rapporto lavorativo

Parla la madre di Monica Santi, la babysitter che ha confessato di aver lanciato un bimbo di 13 mesi fuori dalla finestra.

«Me l’hanno rovinata, è sempre stata una brava ragazza. Monica è figlia unica, così come lo è il piccolo bimbo di Soliera. Per questo io sto pregando tanto sia per mia figlia, sia per quel piccolo che possa salvarsi» – sono le parole riportate dai quotidiani di Modena,

La donna si riferisce a un presunto periodo difficile affrontato dalla figlia, fino a un anno fa impiegata come segretaria in una ditta dove sarebbe stata vittima di mobbing. Avrebbe iniziato a tenere il piccolo, ora ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna, in prognosi riservata, lo scorso gennaio dopo aver trascorso un periodo a Nizza.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA /ELISABETTA BARACCHI