Il presidente ha partecipato alla cerimonia di apposizione di una targa in onore del segretario del Pci. Con lui anche Solinas, Bianca Berlinguer e la ministra Messa

100 anni fa nasceva Enrico Berlinguer. Oggi in suo onore è stata apposta una targa nella Galleria dei sardi illustri nel chiostro dell’Università di Sassari. Alla cerimonia questa mattina hanno preso parte il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il rettore dell’Ateneo Gavino Mariotti e la figlia Bianca.

Ad accompagnare il presidente nelle commemorazioni c’erano anche il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, il sindaco di Sassari Nannu Campus, il commissario della Provincia di Sassari Pietro Fois e la ministra dell’Università Maria Cristina Messa.

«Su patriotu sardu a sos feudatarios» è con questo canto risalente ai moti rivoluzionari del 1795 che Mattarella è stato accolto nel chiostro dell’Ateneo, prima dell’ascolto dell’Inno di Mameli.

Omaggiando lo storico leader del Pci, Mattarella si riferisce a lui come un “protagonista della vita del Paese che ha dimostrato un profondo rispetto per la costituzione e le sue regole e un’attenzione morale costantemente espressa e sollecitata“.

«Due aspetti inscindibili tra loro e strettamente collegati che rappresentano con un messaggio sempre attuale per la nostra Repubblica» prosegue Mattarella, che si è limitato a un breve saluto conclusivo della cerimonia.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA / FRANCESCO AMMENDOLA – UFF. STAMPA E COMUNICAZIONE PRESIDENZA REPUBBLICA