Alle urne per l’elezione dello Stormont, perdono posizioni il Sldp e il partito Unionista mentre sale Alleanza e la costola del Dup

Le previsioni sembrano doversi avverare (leggi qui): alle elezioni dell’Assemblea parlamentare dell’Irlanda del Nord, il Sinn Fein, l’antico braccio politico dell’IRA (Irish Republican Army), ha ottenuto il 29% dei voti, superando il Partito democratico unionista che si ferma al 21,3%.

Al terzo posto si piazza Alleanza con il 13,5% dei voti, entrando di diritto a far parte del prossimo Governo.

Rispetto alle elezioni del 2017, il nazionalista Sldp (il partito socialdemocratico e laburista) e il partito unionista dell’Ulster perdono posizioni ottenendo il 9,1% e l’11,2% dei voti, mentre sale al 7,6% la Voce tradizionale Unionista, costola del Dup.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/MARK MARLOW