MELONI

“Transizione sostenibile ed equa deve essere pianificata con attenzione” ha scritto al premier

La Presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha commentato il rinvio del voto dell’Unione Europea sullo stop alle auto a benzina e diesel dal 2035.

«Il rinvio, a data da destinarsi, del voto alla riunione degli ambasciatori Ue sul Regolamento che prevede lo stop dal 2035 alla vendita di auto nuove diesel e benzina è un successo italiano – ha scritto Meloni su Facebook – La posizione del nostro governo è infatti chiara: una transizione sostenibile ed equa deve essere pianificata e condotta con attenzione, per evitare ripercussioni negative sotto l’aspetto produttivo e occupazionale. La decisione del Coreper di tornare sulla questione a tempo debito va esattamente nella direzione di neutralità tecnologica da noi indicata. (È) giusto puntare a zero emissioni di Co2 nel minor tempo possibile, ma deve essere lasciata la libertà agli Stati di percorrere la strada che reputano più efficace e sostenibile. Questo vuol dire non chiudere a priori il percorso verso tecnologie pulite diverse dall’elettrico. È questa la linea italiana che ha trovato largo consenso in Europa».

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/STEPHANIE LECOCQ