CONFINE MESSICO

Un soldato spara a un migrante in fuga

Il confine tra Stati Uniti e Messico, lungo la frontiera del Texas, è un luogo di paura e tensione.

Stanotte, 20 gennaio, un soldato della Guardia nazionale del Texas impegnato in un pattugliamento ha sparato a un migrante al culmine di un inseguimento con collutazione.

Secondo quanto ricostruito, il militare si trovava insieme ad alcuni agenti della pattuglia di confine quando ha avvistato e inseguito un gruppo di migranti che aveva attraversato il confine e si era rifugiato in un edificio abbandonato. Uno di loro ha tentato di fuggire dai militari e ha opposto resistenza: il soldato gli avrebbe quindi sparato un colpo di pistola alla spalla. Lo riporta Tgcom24.

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK