germania calcio

La nazionale tedesca si è tappata la bocca durante la foto di rito prima della sfida contro il Giappone

Non cessano le manifestazioni di dissenso in Qatar dove i Mondiali appena iniziati continuano a sollevare polemiche. «Vediamo che apparentemente non è possibile, in questa Coppa del Mondo FIFA prendere una posizione o mostrare un qualsiasi segno di impegno sul tema. È importante invece difendere i nostri valori»: così il portavoce del Governo tedesco Steffen Hebestreit ha spiegato il gesto della nazionale di calcio che durante la foto di rito prima del match contro il Giappone si è tappata la bocca.

La protesta è indirizzata alla decisione della Fifa di ammonire i capitani che indossino la fascia arcobaleno OneLove al posto delle fasce ufficiali della federazione. Un divieto “molto spiacevole” per Berlino che ribadisce: «i diritti delle comunità LGBTQ+ non sono negoziabili».

Il match non risparmia sorprese: la Germania ha infatti perso contro i nipponici per 1-2. Il vantaggio dei tedeschi è arrivato nel primo tempo con un rigore di Gundogan. Nella ripresa però arriva la rimonta del Giappone che, approfittando delle tante occasioni sprecate della Germania, pareggia con Doan e dopo pochi minuti passa in vantaggio con Asano.

Ora la Germania se la dovrà giocare con la Spagna per proseguire la sua avanzata nel Mondiale.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/Ronald Wittek