Stanze spartane ed essenziali in centinaia di prefabbricati distribuiti in zone desertiche: si parte da 200 euro a notte

Partono da 200 euro a notte le sistemazioni create dal Qatar per ospitare migliaia di tifosi di calcio che accorreranno nel Golfo Persico per i Mondiali di calcio, insieme a sportivi, giornalisti, delegazioni e staff. Una sistemazione forse economica rispetto alle strutture alberghiere già presenti ma sicuramente non altrettanto bella.

Come si vede nelle prima immagini pubblicate nella sezione “Fan Village” del sito ufficiale della Coppa del Mondo, infatti, il Qatar ha creato dei veri e propri villaggi con tutti i servizi essenziali, forse troppo essenziali. Nelle foto del villaggio di Al-Emadi, si vedono centinaia di container dislocati nel deserto, prefabbricati colorati adibiti a camere d’albergo spartane con un letto matrimoniale o due letti singoli, servizi igienici, un mini fregio e tutto l’occorrente per il tè o il caffè. Nei villaggi verranno, inoltre, installati dei maxi-schermi per le partite e diverse strutture di ristorazione.

Le “camere”, studiate per ospitare due persone ciascuna, saranno distribuite in diverse aree e daranno alloggio a circa 60 mila tifosi delle nazionali che si sono qualificate.

Il torneo mondiale, l’evento sportivo più importante dell’anno, avrà inizio il prossimo 20 novembre con la partita inaugurale tra Qatar ed Ecuador. Le polemiche però già non mancano: tra la locandina con le regole da rispettare, le restrizioni alla stampa e le dichiarazioni dell’ambasciatore del Qatar per i Mondiali Khalid Salman sull’omosessualità.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK