villetta

Una fuga di gas avrebbe provocato la deflagrazione a Tiana, in provincia di Nuoro

Drammatico incidente a Tiana, in provincia di Nuoro, dove una casa villetta in campagna è esplosa, coinvolgendo quattro persone al suo interno.

Due di queste sono state estratte vive mentre le altre due in un primo momento sono rimaste sepolte sotto le macerie.

Le persone messe in salvo sarebbero gli anziani proprietari della villetta Duccio Ibba, di 90 anni, e Eugenia Madeddu, di 83, entrambi in codice rosso. L’uomo sarebbe in gravissime condizioni nel centro grandi ustionati di Sassari.

Nel pomeriggio è stato recuperato il corpo di Marilena Ibba, 55 anni. Con lei c’era anche il marito, figlio della coppia, il 59enne Guglielmo Zedda tutt’ora disperso.

Sono al lavoro i vigili del fuoco che scavano fra i detriti per trovare l’uomo; secondo le prime ricostruzioni l’esplosione sarebbe dovuta a una fuga di gas.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/David Nicolò