EPA/Alet Pretorius

Dopo quasi due anni di conflitto e migliaia di morti è stata raggiunta una tregua

L’ex presidente nigeriano Olusegun Obasanjo ha reso noto che il governo etiope e i ribelli del Tigrè hanno trovato un accordo. Obasanjo è stato uno dei mediatori che ha assistito ai negoziati di pace e ha spiegato che la tregua raggiunta “non è la fine del processo di pace, ma l’inizio“.

Dal 25 ottobre in Sudafrica erano cominciati i negoziati, secondo quanto dichiarato da Obasanjo l’accordo raggiunto prevede il ripristino dell’invio di aiuti umanitari e sull’applicazione degli accordi vigilerà una commissione dell’Unione Africana. Sia Redwan Hussien, il primo ministro dell’Etiopia, sia Getachew Reda, portavoce delle autorità regionali del Tigrè, hanno dichiarato di sperare che le parti rispettino gli impegni presi.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/EPA/ALET PRETORIUS