ANSA/EPA/Henry Chirinos

Oggi a causa di una frana hanno perso la vita due bambini e la madre

Almeno tre persone, tra cui due bambini, sono morte a causa di una frana provocata dalle forti piogge che da giorni affliggono il Venezuela.

Sale, così, a oltre 70 il bilancio delle vittime, 54 delle quali decedute nella frana dell’8 ottobre a La Tejerìas, nello Stato di Aragua.

Il ministro dell’Interno Remigio Ceballos Le piogge torrenziali hanno provocato lo straripamento dei fiumi, l’interruzione delle strade e il crollo di alcune case negli stati di La Guaira, Miranda e Carabobo.

«Nello stato di La Guaira, nel settore Zamora a Catia La Mar, si è verificata una frana su una casa, provocando la sfortunata perdita della vita di una bambina, un bambino e la loro madre – ha dichiarato il ministro in collegamento telefonico alla televisione di Stato – grazie alla rapida azione delle autorità, è stato soccorso un ragazzo di 13 anni, che attualmente si trova all’ospedale».

Ceballos ha, inoltre, riferito che nello stato di Miranda, vicino a Caracas, nel comune di Guatire “il fiume El Ingenio è esondato, interessando alcuni settori, le autorità stanno lavorando per mitigare questa situazione e assistere le persone colpite”. Il ministro ha dichiarato che nello stato si è verificata anche una frana sull’autostrada Panamericana.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/Henry Chirinos