ANSA/ANGELO CARCONI

Oltre 100 comuni senza acqua potabile in Francia

La situazione siccità è allarmante in tutta Europa, con il caldo che, particolarmente in Italia, raggiungerà il suo picco della quinta ondata di calore dell’estate con temperature roventi sia al nord che al sud.

Contesto critico in Francia, dove il ministro della Transizione ecologica, Christophe Béchu, è intervenuto durante una visita nelle Alpes-de-Haute-Provence, affermando che oggi “oltre un centinaio di comuni in Francia non hanno piu’ acqua potabile“.

Scenario drammatico in Italia nel settore coltivazioni a causa della siccità: oggi in Polesine, Rovigo, la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, su invito di Confagricoltura, ha preso dichiarato: «Se mancano il grano e il mais noi dobbiamo rivolgerci ad altre economie. La siccità oggi non è soltanto un problema sulle spalle degli agricoltori, è sulle spalle di tutte le famiglie che quando vanno al supermercato si trovano i prezzi degli alimentari aumentati di oltre il 10%; quindi noi dobbiamo assolutamente impedire che la siccità si trasformi in un deserto economico. Sono qui per raccogliere l’allarme degli agricoltori, per toccare con mano i danni della siccità in questo territorio sempre stato fertile, un granaio del Veneto», aggiungendo poi che lo Stato “ha il dovere di andare incontro a questa grave emergenza, non solo integrando il reddito che è mancato agli agricoltor, ma anche facendo un piano che investa su opere irrigue, sugli invasi e sul sistema di canalizzazione. Occorre che con queste misure si garantisca agli agricoltori che l’acqua ci sia sempre e non si debba dire che l’acqua deve arrivare dal cielo“.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI