Il 37enne, fuori servizio, è intervenuto per sedare le molestie di un gruppo di giovanissimi in un locale, salvo poi venir aggredito a calci e pugni

La scorsa notte al mercato del Capo a Palermo un poliziotto di 37 anni è finito in ospedale dopo essere stato aggredito a calci e pugni da un gruppetto di adolescenti.

La tensione è scoppiata all’interno di una pizzeria dove due giovanissimi hanno insultato e molestato due coppie e un diversamente abile. Dopo essere stati allontanati, i due sono tornati insieme a una decina di altri adolescenti, di età compresa fra i 15 e i 10 anni, armati di mazze e cocci di bottiglia.

A quel punto un agente fuori servizio che si trovava nel locale è intervenuto nel tentativo di fermarli, sparando anche due colpi intimidatori per aria, ma è stato a sua volta aggredito dal gruppo.

di: Marianna MANCINI

FOTO: SHUTTERSTOCK