Teheran minaccia “risposte appropriate” in caso di risoluzioni ritenute lesive del Paese. Grossi accusa: spieghino le tracce di #uranio impoverito

Il Consiglio dei governatori dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica – Aiea ha avanzato una proposta di risoluzione nell’ambito dei negoziati per l’accordo sul nucleare con l’Iran ma Teheran ha prontamente respinto la bozza.

Il portavoce del Ministero degli Esteri iraniano Saeed Khatibzadeh ha aggiunto che la repubblica islamica “risponderà in modo appropriato” se questa l’Aiea dovesse presentare una risoluzione ritenuta contro gli interessi dell’Iran.

In particolare, l’Iran avrebbe definito “non preciso e non chiaro” il rapporto presentato dal direttore generale dell’Aiea Rafael Grossi, che ha criticato la repubblica islamica per aver violato gli impegni presi nell’ambito dell’accordo sul nucleare sottoscritto nel 2015.

Grossi ha accusato Teheran anche di non aver fornito spiegazioni sulle tracce di uranio rinvenuto in alcuni siti nucleare del Paese non dichiarati.

Prosegue quindi lo stallo nel quale i negoziati si sono arenati da diversi mesi.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/IRANIAN SUPREME LEADER’S OFFICE