psicofarmaci

Ѐ necessario dare inizio a campagne per sensibilizzare e informare sulla questione

Allerta per l’utilizzo di psicofarmaci a scopo “ricreativo” tra gli adolescenti, un nuovo fenomeno di dipendenza in forte crescita e che riguarderebbe un giovane su 10.

L’allarme arriva dal XXIV Congresso nazionale della Società Italiana di Neuro-Psico-Farmacologia, svoltosi a Milano e Venezia.
«Gli psicofarmaci, insieme a un percorso terapeutico a 360 gradi – spiegano gli psichiatri – sono fondamentali per curare le malattie mentali anche nei giovani e nei giovanissimi. Se questi farmaci sono invece usati con modalità non corrette possono avere ripercussioni negative».

In prima linea, quindi, la necessità di dare inizio a campagne per sensibilizzare e informare sulla questione.
L’ipotesi riguarda anche il coinvolgimento delle istituzioni: dalla scuola alla classe medica, dai medici di medicina generale alle famiglie.

di: Alice GEMMA

FOTO: SHUTTERSTOCK