ANSA/FABIO FRUSTACI

De Maria propone il doppio ticket per salvare il PD da scissioni

Il Partito Democratico, uscito sconfitto dalle urne di domenica 25 settembre, si trova immerso nel dibattitto intorno al nome del nuovo segretario. O segretaria.

Dopo la sconfitta, infatti, l’attuale leader Dem Enrico Letta ha annunciato che al prossimo congresso non intende ricandidarsi alla guida del partito. Da allora sono diversi i nomi degli ipotetici successori, ma tra tutti spiccano quelli di Stefano Bonaccini ed Elly Schlein.

Sia il presidente della Regione Emilia Romagna sia la sua vice sarebbero infatti intenzionati a candidarsi alla guida del PD, una candidatura che potrebbe spaccare il partito. Come fa notare il deputato Andrea De Maria in tweet la soluzione meno burrascosa sarebbe quella del doppio ticket, esattamente come avviene in Regione Emilia Romagna. Scrive De Maria: «un mio auspicio personale: con Bonaccini candidato Segretario, Schlein sarebbe perfetta per un ticket. Come si è già fatto in Regione Emilia-Romagna. Sarebbe un modo per contribuire davvero dalla nostra terra ad una nuova stagione di rilancio e di rinnovamento del PD».

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/FABIO FRUSTACI