ANSA

Sarà l’esame a determinare se la ragazza sud americana individuata è effettivamente Angela Celentano, la bimba scomparsa nel 1996

Un mistero lungo quasi vent’anni potrebbe avere soluzione tra poche ore: sarà infatti un test del dna a determinare se la ragazza sud americana individuata dallo studio legale Ferrandino è Angela Celentano, la bimba scomparsa nel 1996 mentre era in gita con la famiglia sul monte Faito, in provincia di Napoli.

Ad annunciarlo è l’avvocato Luigi Ferrandino, legale della famiglia Celentano.  “Nei giorni scorsi – si legge in un comunicato diramato dal legale – finalmente un collaboratore del mio studio, in un paese nordeuropeo, ha incontrato la ragazza sud americana che sospettiamo possa essere Angela Celentano, la bambina scomparsa nel 1996 sul Monte Faito, a Vico Equense (Napoli) e ha proceduto al prelievo del materiale genetico e a spedirlo al mio studio di Napoli”.

“Non appena ne sarò in possesso – scrive ancora lo studio Ferrandino – provvederò ad inviarlo ad uno dei laboratori di mia fiducia specializzati nella individuazione di profili DNA. Conto entro una decina di poter procedere al confronto del profilo genetico della ragazza sud americana con il profilo dei signori Celentano”. 

di: Caterina MAGGI

FOTO: ANSA