ricci

In Germania, l’inverno troppo caldo ha portato i ricci ad uscire dal letargo con molto anticipo

Il clima particolarmente mite di quest’inverno ha portato i ricci, solitamente abituati al letargo invernale da dicembre ad aprile, a svegliarsi precocemente.

È quello che è successo in Germania. Gli esperti hanno già posto l’attenzione più volte sulla questione avvertendo che di questo passo, se qualcosa non cambierà, si rischia l’estinzione della specie nel giro do 10-20 anni, a causa anche del degrado ambientale e del riscaldamento globale.

Alcune tra le cause della loro graduale scomparsa sono la diminuzione del numero di insetti, la perdita del loro habitat, l’espansione delle monocolture e l’abuso di pesticidi.

Situata non molto distante da Berlino, l’associazione Igel-Auswilderungsstation-Bernau bei Berlin e.V. sta soccorrendo sempre più ricci che si trovano in difficoltà.

di: Alice GEMMA

FOTO: PIXABAY