brasile

I morti delle forti piogge salgono a 42

In Brasile, il ministero dell’Integrazione e dello Sviluppo regionale ha identificato la condizione di calamità pubblica in 79 città dello Stato meridionale di Rio Grande do Sul. Il numero dei morti degli ultimi giorni sta continuando a salire: adesso sono 42 (uno nello Stato confinante di Santa Catarina), in base all’ultimo bollettino diffuso.

La misura ha l’obiettivo di accelerare l’assistenza da parte della Protezione civile nazionale e degli organismi competenti alla popolazione della regione devastata dal passaggio di un ciclone extratropicale questa settimana. Le autorità hanno comunicato che la maggior parte dei danni sono stati in 79 comuni, con più di 1.600 senzatetto, 3.000 sfollati e oltre 52.000 persone colpite in qualche modo dal maltempo.

La Protezione civile statale ha rinnovato per oggi l’allerta di pioggia intensa, vento forte e grandine in alcune zone dello Stato, elevando il rischio di temporali nelle prossime ore.

di: Alice GEMMA

FOTO: EPA/MAURICIO TONETTO