parlamento ue

Zakharova: “Parlamento Ue è sponsor dell’idiozia”

Oggi a Strasburgo il Parlamento europeo ha messo ai voti una risoluzione che definisce la Russia come uno “stato sponsor del terrorismo“. Il testo è stato adottato con 494 voti favorevoli, 58 contrari e 44 astensioni, e ribadisce come gli attacchi delle forze russe alle infrastrutture civili e le gravi violazioni del diritto internazionale e umanitario rappresentino atti di terrore e crimini di guerra.

Ironica, la portavoce del Ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha così commentato la risoluzione: «propongo di riconoscere il Parlamento europeo come sponsor dell’idiozia».

Un segnale molto forte da Strasburgo che il Movimento5Stelle non ha sostenuto. Lo hanno fatto sapere gli eurodeputati pentastellati secondo cui “in Ucraina è il momento di alzare i toni della pace“. La risoluzione messa ai voti “porta invece all’opposta direzione“.

«La nostra solidarietà al popolo ucraino è totale e consideriamo la Russia come l’unica responsabile della guerra in corso sul suolo ucraino – precisano ancora le fonti del Movimento. – Tuttavia, dopo più di 9 mesi di aperte ostilità che non hanno risparmiato le popolazioni civili, bisogna mettere a tacere le armi e far prevalere le diplomazie».

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/JULIEN WARNAND