Secondo le fonti del Wall Street Journal la nuova ondata di licenziamenti colpirà soprattutto i ruoli “non ingegneristici”

Il Wall Street Journal ha annunciato che, secondo quanto riferito da fonti informate, Meta è in procinto di effettuare un nuovo taglio ai dipendenti.

La società proprietaria di Facebook starebbe progettando un nuovo taglio al personale che potrebbe essere della stessa entità di quello effettuato a novembre, inoltre il Wsj specifica che saranno colpiti particolarmente i lavoratori del settore “non ingegneristico” e la prima tranche di licenziamenti dovrebbe essere annunciata la prossima settimana.

Meta a lavoro su un nuovo social?

Secondo quanto riporta Reuters citando una mail di un portavoce di Meta l’azienda starebbe “studiando un social network decentralizzato, autonomo, per la condivisione di aggiornamenti testuali crediamo che ci sia l’opportunità di creare uno spazio separato in cui creator e personaggi pubblici possano condividere aggiornamenti tempestivi sui propri interessi“. Un’idea, quindi, per entrare in competizione con Twitter, con l’obiettivo di intercettare tutti gli utenti che hanno abbandonato il social dopo l’avvento di Elon Musk.

Dalle indiscrezioni il social sarebbe creato come app autonoma, ma sarebbe possibile accedere con le proprie credenziali di Instagram.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: SHUTTERSTOCK