Borgo Mezzanone

Un uomo e una donna sono morti all’interno dell’insediamento di migranti di Borgo Mezzanone

Le esalazioni di monossido di carbonio rilasciate da un braciere hanno ucciso due persone nel Foggiano.

Si tratta di due migranti, un uomo e una donna, che si trovavano all’interno dell’insediamento permanente di migranti che lavorano nelle campagne di Borgo Mezzanone. Altre due persone sono rimaste ferite.

Oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti i soccorritori del 118.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/CESARE ABBATE