In calendario per le ore 14:30, la destra non demorde su Felice Giuffrè

Ci si riunisce già domani per il voto in seduta comune del Parlamento per eleggere il decimo componente laico del Consiglio Superiore della Magistratura (Csm). Il centrodestra, secondo quanto è stato riferito all’agenzia LaPresse da fonti di maggioranza, intende tornare alla cairca confermando l’indicazione di voto su Felice Giuffrè, il candidato proposto da FdI che ieri si è fermato a 295 voti e non ha raggiunto il quorum dei 3/5 degli aventi diritto, anche perchè è subentrato a votazione in corso dopo il ritiro della candidatura di Giuseppe Valentino.

Se questa volta riceverà migliore accoglienza questa candidatura lo sapremo domani, alle 14.30, quando le due camere si riuniranno in seduta comune.

di: Caterina MAGGI

FOTO: ANSA