SERIE A MIRANCHUK TORIO

Fiorentina-Torino si conclude 0-1. Il Napoli vince il derby campano. 2-0 per la squadra di Romeo e Giulietta, poche emozioni e qualche cartellino.

Al Franchi va in scena la sfida tra Fiorentina e Torino per la 19esima giornata di Serie A.

Al 33′ segna Miranchuk per il Torino.

Nel secondo tempo i viola provano a reagire con una prestazione nervosa, ma la partita rimane sullo 0-1. Vince il Toro.

Salernitana-Napoli 0-2

Il Napoli si aggiudica il derby campano contro la Salernitana. Gli azzurri hanno vinto 2-0.

Al 39′ il match è ancora bloccato. Al 45′ l’arbitro Chiffi concede due minuti di recupero: il Napoli passa in vantaggio con il goal di Di Lorenzo.

Il primo tempo termina 0-1 per gli azzurri.

Inizia il secondo tempo! Al 48′ il Napoli segna la seconda rete con Osimhen. Il match si conclude 0-2.

Verona-Lecce termina 2-0

Scendono in campo le prime squadre di questo sabato 21 gennaio di Serie A, all’ombra dello scandalo che sta coinvolgendo la Juve. Sul prato si incontrano aprendo la giornata sportiva Verona e Lecce.

Nel Lecce il mister Baroni conferma quasi tutti i giocatori che hanno portato a casa il pareggio col Milan, tranne Pezzella che cede il posto a Gallo sulla sinistra nello schema di oggi (4-3-3). Dal balcone di Romeo e Giulietta invece il ct Zaffaroni punta su Djuric in avanti ma lo abbina a Lasagna (e non Kallon) e Lazovic a supporto, mentre per il resto l’impianto della squadra sarà lo stesso dell’ultimo match con l’Inter per una disposizione 3-4-2-1.

A sbloccare un primo tempo privo di verve è il gol di DePaoli, che intercetta al 40simo del primo tempo il cross di Doig dal fondo, colpendo la palla di testa e mandandola alla sinistra di Falcone, che resta immobile. Il gol scompagina le fila del Lecce, rendendo facile ai veronesi con nuova adrenalina in corpo segnare il gol del 2 a 0.  Ilic smarca Lazovic sulla sinistra dell’area che non lascia scampo a Falcone, ancora battuto al 54esimo.

di: Caterina MAGGI

aggiornamenti di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO