tenerife spiaggia

Per chi viola la norma, che intende tutelare il litorale dell’isola, è prevista una multa da duemila euro

Tenerife dichiara guerra ai mozziconi: da oggi, lunedì 16 gennaio, scatta il divieto di fumo nelle spiagge della più grande delle isole dell’arcipelago

Il pugno delle autorità locali è durissimo: chi venisse colto mentre getta un mozzicone di sigaretta in spiaggia verrà multato con una sanzione di duemila euro, che sarà comminata anche per chiunque getti rifiuti fuori da un cestino. Parallelamente, saranno multati esercizi commerciali, bar e ristoranti sulla spiaggia che non presentino cestini per i clienti.

Il fumo è vietato “sulle spiagge e sulle aree balneari del comune, ad eccezione delle aree appositamente autorizzate e designate dal Consiglio” come si apprende dalla normativa.

Appositi cartelli indicheranno ai turisti le spiagge in cui sarà ancora consentito fumare.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/Raman de la Rocha